Pince oblique sul corpino: dal prototipo al capo finito

Abito in lino con gonna a pieghe e pince obliqua

Nelle ultime settimane mi sono dedicata ad un progetto speciale: ho disegnato un abito estivo per me e ho sperimentato le pince oblique sul davanti del corpino, a ridosso della scollatura.

Ho impiegato diverse settimane per la realizzazione perché ho a disposizione solo il fine settimana per cucire, e devo conciliare la mia passione con i mille impegni di una mamma che lavora e che ha solo sabato  e domenica  per provvedere al cambio di stagione, alla spesa, le lavatrici ecc. E poi con queste belle giornate di sole bisogna pur portare le bambine a giocare all’aria aperta!

Tornando al mio abito, mi occorreva un vestitino leggero e semplice per andare al mare o portare le  bambine a fare una passeggiata e volevo sperimentare qualcosa di diverso dalle solite pince. Così per prima cosa ho disegnato su carta il mio modello, ma volevo vedere che effetto avrebbero avuto le pince che avevo immaginato su un modello reale, così ho realizzato anche un prototipo tridimensionale con un foglio in formato A4.

Disegno abito estivo con gonna a pieghe

Prototipo in carta del cartamodello abito con gonna a pieghe

Il risultato era carino e così ho cercato un tessuto che potesse andar bene. Ho trovato uno scampolo di lino di un rosa acceso molto estivo e così mi sono messa al lavoro. L’ho lavato per bene e stirato, e nel frattempo ho disegnato la base del vestito.

Successivamente ho operato le trasformazioni; per prima cosa ho modificato le pince del bustino, poi ho inserito due pieghe (con relativo sfondopiega) sulla base della gonna.

Cartamodello abito estivo con gonna a pieghe e prototipo in carta

La settimana successiva sono passata all’appoggio sul tessuto, e poi nei ritagli di tempo, la notte, ho passato i fili lenti. Questa volta ho lavorato con molta calma: ho passato le marche lungo tutto il perimetro del cartamodello, sulle pince e soprattutto lungo le pieghe.

Durante il terzo fine settimana ho montato il modello con gli spilli e iniziato ad imbastire; dopo aver imbastito il tutto ho acquistato velocità e pian piano ogni giorno ho sfruttato alcuni ritagli di tempo per le cuciture definitive, e per togliere tutti i fili lenti che spuntavano dal vestito.

Il quarto sabato ho finalmente trovato, acquistato e montato la cerniera invisibile e cucito l’orlo; tra sabato e domenica ho rifinito collo e scalfi con lo sbieco e stirato.

L’abito è pronto, e sono molto soddisfatta: le cuciture combaciano, le pince seppure particolari non fanno difetto e ho realizzato esattamente il modello che avevo in mente.

3 thoughts on “Pince oblique sul corpino: dal prototipo al capo finito

  1. beh che dire, davvero bello!! mi piace l’idea delle pinces diverse dal solito e anche il colore che hai scelto! Peccato non avere mai abbastanza tempo; io non sono mamma ma purtroppo posso dedicarmi al cucito solo il weekend anche io! un abbraccio!! 🙂

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...