La mia nuova Pfaff è fantastica!

pfaff-passport-2-0

Finalmente ho comprato una nuova macchina da cucire.

Nella mia famiglia, forse l’ho già scritto in passato, non c’era donna che non sapesse cucire, o lavorare a maglia e all’uncinetto. Qualcuna sommava questi e altri talenti, e si dilettava con ottimi risultati anche con il ricamo o il pizzo macramè.

In ogni casa c’era una Singer, più o meno moderna. A casa delle nonne ovviamente c’era la Singer con un  mobiletto e una grande ruota che hanno intrattenuto molti nipoti per interi pomeriggi (dentro i cassetti stretti e lunghi trovavi ogni sorta di tesori).

Quando nel 2003 è iniziata la mia vita con Stefano uno dei primi acquisti fu quindi la macchina da cucire.

Allora non avevo molta esperienza, ma l’avevo vista usare e non sembrava una cosa poi così difficile; ovviamente scelsi una macchina base, una Singer meccanica che era però in grado di cucire anche la maglina grazie a diversi punti elastici.

Singer.JPG

La mia Singer ha cucito tende e tovaglie per la prima casa; poi bomboniere per le mie nozze e infine i primi lenzuolini per le mie bimbe.

A distanza di 10 anni dall’acquisto mi sono iscritta al mio primo corso di cucito, e quella che prima era una necessità è diventata passione. Ho confezionato abbigliamento e accessori per grandi  e piccini e la mia vecchia amica si è arricchita di aghi gemelli e piedini di ogni tipo, ma arriva sempre un momento in cui senti di essere pronto per qualcosa di più.

Ho sfruttato una buona occasione e ho acquistato una Pfaff Passport 2.0: elettronica, silenziosa, con doppio trasporto, 4 asole automatiche e 70 punti tra i quali scegliere, e ora sono felicissima.

elenco-pubti-pfaff

Per l’acquisto ho scelto ancora una volta di affidarmi a Elisa di Gnoato Lino da cui un anno fa avevo acquistato la taglia e cuci Bernina e che ora ha aperto anche lo shop on line. Elisa è gentilissima, risponde prontamente ad ogni richiesta di informazioni sia al telefono che via Facebook, è sempre pronta a darti un buon consiglio su macchine e accessori. Gnoato Lino ha un servizio velocissimo: ho ordinato la macchina un martedì prima di mezzogiorno e il giovedì mattina alle 10.30 il corriere ha suonato alla mia porta.

La macchina era accuratamente imballata e all’interno della confezione ho trovato un bellissimo biglietto di ringraziamento.

Ovviamente l’ho provata subitissimo: ho sperimentato quasi tutti i punti e ho colto l’occasione per ricamare una fila di cuoricini su uno dei grembiulini che avevo confezionato per Matilde.

La macchina ha la custodia rigida e ha già in dotazione oltre al piedino normale, il piedino per cerniere, quello per le asole e due piedini per i punti decorativi, oltre al cucchiaio che serve per sollevare il piedino quando si cuce su tessuti molto spessi come il jeans, ma non so quanto riuscirò a resistere senza acquistare altri accessori.

 

One thought on “La mia nuova Pfaff è fantastica!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...