Cucito che passione

Nei primi giorni di gennaio 2013 mi sono iscritta ad un corso di taglio e cucito.
Avevo due bambine piccole, tre anni la prima e 13 mesi la seconda, e la necessità di dedicare del tempo a me stessa; mi piace molto creare e ho pensato che potesse essere utile imparare i primi rudimenti del cucito, anche solo per effettuare delle riparazioni o fare un orlo ai pantaloni.
Il corso che ho scelto è stato una rivelazione. Abbiamo imparato a creare i cartamodelli per poi confezionare una gonna, poi un pantalone, e infine un abito.
Dopo il corso base ho frequentato la seconda parte, dedicata a bustino, gilet e camicia, e infine il corso avanzato durante il quale abbiamo disegnato e confezionato un cappotto.
L’ultima impresa è stato un corso di modellistica, nel corso del quale abbiamo imparato quanto necessario per poter disegnare da sole i nostri modelli.
La nostra maestra si chiama Lilly , e della sua passione per il cucito e l’insegnamento ha fatto una professione.
E’ un ottimo esempio di come i mestieri tradizionali, a torto da molti abbandonati, possono rinascere e trovare nuova linfa, se c’è la passione e la voglia di trasmettere i vecchi saperi.
Tutte le allieve di Lilly sono in gamba, molte laureate e con un lavoro impegnativo, ma tutte riusciamo a dedicare del tempo a una grande passione che per qualcuna si  trasforma in opportunità di lavoro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...